Iniziative ed Eventi


Premio Città Amiche della Bicicletta
Edizione 2008


con il patrocino del


PREMIAZIONE DEI MIGLIORI PROGETTI SCELTI TRA GLI ENTI CHE HANNO PARTECIPATO AL CONCORSO
Parma 2 dicembre 2008 - ore 11.00
Centro Congressi – via Toscana 5/A

Il Premio
Il Premio Città Amiche della Bicicletta è nato nel 2002 con lo scopo di incentivare la mobilità ciclistica in ambito urbano ed extraurbano, mettere a confronto e pubblicizzare i migliori progetti realizzati  e diffondere le buone pratiche.

E' un'iniziativa promossa da Euromobility - Associazione Mobility Manager, FIAB - Federazione Italiana Amici della Bicicletta, AICC - Associazione Italiana Città Ciclabili e FCI - Federazione Ciclistica Italiana in collaborazione con ANCMA - Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori e ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani, consulta per la mobilità sostenibile. 

LISTA DEI PARTECIPANTI

Categoria 1:
Comuni con meno di 30.000 abitanti
• Comune di Savigliano (CN)
Categoria 2:
Comuni con più di 30.000 abitanti
•Comune di Abbiategrasso (MI)
• Comune di Brescia
• Comune di Carpi
• Comune di Collegno (TO) (Capofila Comuni Zona Ovest di Torino)
• Comune di Ferrara
• Comune di Firenze
• Comune di Padova
• Comune di Parma
• Comune di Reggio Emilia
• Comune di Torino
• Comune di Venezia
Categoria 3:
Enti (Regioni, Province, Comunità
Montane, Parchi Nazionali e
Regionali)
• Provincia di Belluno
• Provincia di Benevento
• Provincia di Ferrara
• Provincia di Milano
• Provincia di Pesaro Urbino
• Provincia di Rimini
• Provincia di Treviso
Categoria 4:
Aziende
• Azienda USL di Imola
• FAO Staff Coop – CYCOM
• Area 24 spa
• EasyTrust srl
• Famas System spa
• Coop. Nuova-Mente

I VINCITORI

Categoria 1: Comuni con meno di 30.000 abitanti

• Comune di Savigliano (CN) Menzione speciale

“per aver implementato il progetto di Bike Sharing avviato  nel 2006”

Categoria 2: Comuni con più di 30.000 abitanti

•  Comune di Padova  1° classificato (ex equo)

“per aver  investito  sulla bicicletta con risultati più che lusinghieri riguardo alla crescita del modal split  e alla riqualificazione  di zone degradate attraverso anche il Progetto AsfaltArt”

• Comune di Reggio Emilia 1° classificato (ex equo)

“per l’impegno profuso a favore della mobilità sostenibile e ciclistica, promuovendo costantemente politiche per la bicicletta in una visione globale che ha integrato interventi sulle infrastrutture e di sensibilizzazione della società”

Categoria 2: Comuni con più di 30.000 abitanti

• Comune di Collegno (TO)  Menzione speciale

“per il Progetto “Bicinsieme” che, per la prima volta in Italia, vede la realizzazione di un sistema di bike sharing intercomunale e integrato con il Trasporto Pubblico Locale"

Categoria 3: Enti

•  Provincia di Milano   1° classificato

“per aver  dimostrato grande impegno nella programmazione e realizzazione di percorsi ciclabili in un contesto urbanistico e amministrativo non facile. Per aver organizzato con grande competenza la Prima Conferenza Nazionale della Bicicletta”

•  Provincia di Treviso   Menzione speciale

“per l’innovativa impostazione delle politiche a favore della bicicletta, attraverso la realizzazione di una rete di percorsi ciclabili , dell’Osservatorio Provinciale delle poste ciclabili , con un ingente lavoro di  studio e comunicazione”

Categoria 4: Aziende

•  Azienda USL di Imola   1° classificato

per il Progetto Tuttinbici inserito nelle politiche di mobility managerment per favorire l’utilizzo della bicicletta tra i 1.720 dipendenti“

•  FAO Staff Coop - CYCOM    Menzione speciale

“per l’impegno della CYCOM (Cycling Community) a favorire in modo volontaristico la mobilità ciclistica tra i dipendenti dell’Organizzazione”


Consulta le precedenti edizioni

 

 

 
 

L'Italia aderisce a EPOMM!!!!
clicca qui

E-UPDATE

Resta aggiornato sul Mobility Management con la newsletter di EPOMM...
ora disponibile in italiano!

Per ricevere e-update... clicca qui


CALL FOR PAPERS

Hai tempo fino al 9 dicembre per inviare la tua candidatura!!!

info



MaxEva

Disponibile un nuovo strumento per il
Mobility Management

clicca qui


TEMS
The EPOMM
Modal Split Tool

Nasce la prima banca che consente una facile consultazione dei dati
di ripartizione modale
a livello europeo

clicca qui