CORSO DI FORMAZIONE MOBILITY MANAGEMENT

Euromobility organizza un Corso di formazione sul mobility management rivolto a Mobility Manager di Area, di Azienda e Scolastici, professionisti e tecnici del settore mobilità sostenibile, responsabili di aziende esercenti servizi di trasporto collettivo e liberi professionisti.
Il corso vuole fornire gli strumenti operativi e presentare le migliori pratiche per il mobility management in pieno accordo con la metodologia europea EPOMM. Risulta inoltre adatto a essere frequentato anche da chi non abbia nozioni di tecnica dei trasporti, in quanto le stesse verranno fornite durante il corso.

I corsi di formazione di Euromobility, nati nel 2002, offrono un personale docente di alto livello.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a fronte di un minimo del 75% delle ore frequentate.

Come nasce il Mobility Management

La figura del responsabile della mobilità aziendale (mobility manager), è stata introdotta dal Decreto sulla mobilità sostenibile nelle aree urbane emanato dal Ministero dell’Ambiente il 27/03/1998 (G.U. n. 179 del 3/8/1998). Il Decreto ha come obiettivo quello di coinvolgere anche le aziende ed i lavoratori nella progettazione e gestione delle soluzioni alle problematiche della congestione da traffico. Il Decreto stabilisce che le aziende private e gli enti pubblici debbano identificare un mobility manager che ottimizzi gli spostamenti sistematici dei dipendenti riducendo l’uso dell’auto privata attraverso lo strumento del Piano degli Spostamenti Casa – Lavoro. Il successivo D. M. 20/12/2000 definisce il responsabile delle strutture di supporto e coordinamento come il mobility manager d’area e i PSCL sono estesi anche alle aree industriali, artigianali, commerciali, di servizi, poli scolastici e sanitari o aree che ospitano, in modo temporaneo o permanente, manifestazioni ad alta affluenza di pubblico. Infine, la Legge 28 dicembre 2015, n. 221 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali” (brevemente detta Collegato Ambientale) all’art. 5 definisce il programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro e introduce la figura del mobility manager scolastico da istituire in tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Obiettivi formativi
Il concetto di gestione della mobilità è in continua evoluzione e di conseguenza anche la figura del mobility manager. La stessa Piattaforma Europea sul Mobility Management (EPOMM) ha ridefinito gli ambiti e gli strumenti operativi di gestione della mobilità sostenibile, specificando che il Mobility Management non deve essere inteso solo come un’attività limitata ad un singolo sito o polo di attrazione. Il corso vuole fornire gli strumenti operativi e presentare le migliori pratiche per il mobility management di area, di azienda e scolastico in pieno accordo con la metodologia EPOMM.

 

IL PROSSIMO CORSO

Roma, 24-25-26 ottobre 2018

MODULO DI ISCRIZIONE

PROGRAMMA 

Quota e modalità di partecipazione

La partecipazione è a numero chiuso.

Per l’iscrizione contatta la segreteria scrivendo a segreteria@euromobility.org o telefonando allo 06/89021723.

Per i dipendenti pubblici vale come iscrizione l’invio della copia della delibera di impegno dell’ente di appartenenza.

Quota di partecipazione*

  • € 1.000,00+IVA (singola iscrizione)
  • € 800,00+IVA (secondo iscritto dello stesso Ente)
  • € 750,00+IVA (studenti e borsisti)
  • € 700,00+IVA (socio persona giuridica)

* comprensiva di iscrizione al corso, materiale didattico e pranzi.

Prima di procedere al pagamento o alla prenotazione di eventuali viaggi e soggiorni, si prega di contattare la segreteria organizzativa per verificare la disponibilità di posti e/o l’avvenuta iscrizione al corso.

La sede

Il corso si svolge nella sede di Euromobility, al seguente indirizzo:

via Monte Tomatico, 1
00141 Roma (RM)

Maggiori informazioni nella pagina Contatti.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Prima giornata
Ore 10.30 – 18.30

 La mobilità: aspetti generali

10.30   Accoglienza corsisti e inizio dei lavori

10.45   Stato dell’arte, linee guida e politiche nazionali  per il mobility management

11.45   La domanda di trasporto

13.30   Pausa Pranzo

15.00  Strumenti a servizio del  mobility management

16.45   Pausa

17.00  La mobilità condivisa

18.30   Chiusura Lavori

Seconda giornata
Ore 9.15 – 18.30

Gli strumenti del mobility manager

9.00 Le indagini sulla mobilità e il processo di ricerca

10.30   Pausa

10.45   Elaborazione e presentazione dei risultati di un’indagine di mobilità

11.45   Pausa

12.00  La mobilità ciclistica

13.30   Pausa pranzo

15.00  La comunicazione e il mobility management (prima parte)

16.30   Pausa

16.45   La comunicazione e il mobility management (seconda parte)

18.30   Chiusura lavori

Terza giornata
Ore 9.00 – 14.00

 Le buone pratiche

9.00  Tecnologie ICT per la mobilità sostenibile

10.30   Pausa

10.45  Buone pratiche di mobility management scolastico e di area

11.45   Pausa

12.00  Esperienze di mobility management di azienda

13.45 Conclusioni e questionario di gradimento

14.00   Pranzo conclusivo

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.