Il mobility manager diventa obbligatorio

Lo stabilisce il DECRETO-LEGGE n. 34 del 19 maggio 2020 (detto  Decreto Rilancio, pubblicato sulla GU Serie Generale n.128 del 19-05-2020 – Suppl. Ordinario n.21), che alla’art. 229 (al Capo VII – misure per l’Ambiente) obbliga le imprese e le pubbliche amministrazioni con più di 100 dipendenti ad adottare, entro il 31 dicembre di ogni anno, un Piano degli Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL). L’obbligo riguarda le imprese e le pubbliche amministrazioni ubicate in un capoluogo di Regione, in una Città metropolitana, in un capoluogo di Provincia oppure in un Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

Euromobility, l’Associazione Mobility Manager, vede così premiato il suo impegno ventennale, non solo a diffondere le pratiche di mobility management, ma anche a supportare aziende ed enti pubblici nella redazione di numerosi PSCL, nonché a formare oltre 1.000 mobility manager in Italia.

Il  Decreto Rilancio assegna al mobility manager “ … funzioni di supporto professionale continuativo alle attività di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile. Il Mobility Manager promuove, anche collaborando all’adozione del piano di mobilità sostenibile, la realizzazione di interventi di organizzazione e gestione della domanda di mobilità, delle persone, al fine di consentire la riduzione strutturale e permanente dell’impatto ambientale derivante dal traffico veicolare nelle aree urbane e metropolitane, tramite l’attuazione di interventi di mobilità sostenibile. Per le pubbliche amministrazioni tale figura è scelta tra il personale in servizio”.

 

Il  Decreto Rilancio, infine, dà mandato al Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di disciplinare “… le modalità di redazione del piano degli spostamenti casa-lavoro, nonché i requisiti soggettivi, le modalità di nomina, la durata in carica e le funzioni del mobility manager… ”.

 

Con l’occasione, Euromobility rende disponibile un pratico strumento on-line per la costruzione del PSCL, MMtool. Sulla base delle caratteristiche della sede aziendale, che il mobility manager fornisce mediante la compilazione di un semplice modulo, MMtool suggerisce le azioni più adatte da mettere in campo, selezionate tra ben 80 azioni appartenenti a 11 diverse categorie. Per maggiori informazioni, visita la pagina dedicata sul sito di Euromobility. Lo strumento è stato sviluppato grazie all’esperienza maturata da Euromobility nella redazione dei numerosi PSCL predisposti per aziende ed enti italiani nel corso degli anni.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.