Mobility Manager

Chi è?                       Il Mobility Manager si occupa di diffondere una nuova cultura della mobilità presso adulti e bambini.

Esistono tre diverse declinazioni di questa figura:

  • Mobility Manager di Area – coordina e supporta le attività e le iniziative dei Mobility Manager Scolastici e di quelli Aziendali e promuove servizi alternativi di mobilità in ambito urbano
  • Mobility Manager Aziendale – si occupa degli spostamenti dei lavoratori di imprese e pubbliche amministrazioni
  • Mobility Manager Scolastico – si occupa di agevolare gli spostamenti di insegnanti, bambini e genitori verso i luoghi di studio

 

Come nasce?           Alla figura del Mobility Manager, introdotta in Italia con il Decreto Mobilità Sostenibile del 27 marzo 1998, è stata di recente data nuova linfa dal cosiddetto “Decreto Rilancio” del 19 maggio 2020 convertito con Legge n.77 del 17.7.2020, che obbliga le imprese e le pubbliche amministrazioni con più di 100 dipendenti ad adottare, entro il 31 dicembre di ogni anno, un Piano degli Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL).

 

Di cosa si occupa?   In tutte e tre le sue declinazioni il Mobility Manager ha l’obiettivo di ridurre l’uso dell’auto privata e promuovere forme alternative di mobilità con obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

 

Il Decreto. L’obbligo riguarda le imprese e le pubbliche amministrazioni con singole unità locali con più di 100 dipendenti ubicate in un capoluogo di Regione, in una Città metropolitana, in un capoluogo di Provincia oppure in un Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

 

Per approfondire:

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.